Cortisone durante e dopo una terapia FIVET: promesse non mantenute?

Submitted by dr. alessandro santi on Thu, 09/29/2016 - 16:00

La questione sull’utilizzo di cortisone nel tentativo di diminuire la risposta immunitaria della donna e quindi aumentare le chances di annidamento dell’embrione, è dibattuta da anni. La speranza era di poter utilizzare questo aiuto mirato, soprattutto nei casi in cui la paziente aveva già avuto diversi tentativi con embriotransfer falliti. Il concetto teorico alla base di questa idea è stato che durante una gravidanza fisiologica non vi sia alcuna attivazione immunitaria.

In quale giorno è preferibile fare il transfer embrionale?

Submitted by dr. alessandro santi on Fri, 09/16/2016 - 15:19

Un articolo pubblicato recentemente su Human Reproduction (http://humrep.oxfordjournals.org/content/early/2016/09/10/humrep.dew219....) da un team dell’università di Bruxelles ha cercato di rispondere a questa domanda. Sono stati valutati i tassi di gravidanza cumulativi raggiunti dopo una FIVET/ICSI e un transfer embrionale al giorno 3, rispettivamente al giorno 5 dopo la fecondazione dell’ovulo.

Subscribe to Dr. med. Alessandro Santi RSS